Toscana 2020, ancora rinvio Lega: Salvini non lancia alcun nome

Xfi

Firenze, 30 nov. (askanews) - "Non chiedetemi un nome, quello arriva alla fine del percorso". Così, come circa un mese fa, si è espresso nuovamente il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando delle prossime elezioni regionali in Toscana, a margine della cena organizzata dal partito al Tuscany Hall di Firenze. A chi gli chiedeva se il nome del candidato dovrà essere annunciato "insieme agli alleati", Salvini ha risposto: "certo, dovrà essere un lavoro di squadra".

Quanto all'europarlamentare Susanna Ceccardi, Salvini ha ribadito che "lavora bene in Europa" e che "ci sono tanti nomi tra cui poter scegliere". Da quanto si apprende, la figura più quotata resta quella dell'attuale sindaco di Grossetto, Antonio Vivarelli Colonna, preferibile, tra l'altro, perché considerato "civico" in quanto non iscritto a nessuno dei tre partiti forti della coalizione, Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia.