Toscana, 3,5 milioni alle Asl per persone affette da Sla

Xfi

Firenze, 25 mar. (askanews) - Oltre 3 milioni di euro assegnati alle Asl a favore delle persone affette da Sla. L'assegnazione è prevista da una delibera presentata dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata dalla Giunta nel corso dell'ultima seduta.

La somma complessiva assegnata alla Regione dal Fondo nazionale per le non autosufficienze per le disabilità gravissime è di 3.516.570,40 euro, al fine di assicurare (per l'intero anno 2020) gli interventi (già avviati e da avviare), dedicati all'assistenza domiciliare di persone affette da Sla.

"Da molti anni come Regione sosteniamo i percorsi domiciliari, di assistenza e cura, per le persone con disabilità grave e gravissima - ha commentato Saccardi - con l'obiettivo di migliorare la loro qualità di vita, fornendo il migliore supporto possibile. Quello che offriamo, attingendo alle risorse messe a nostra disposizione dal Fondo nazionale per le non autosufficienze, va ad aggiungersi a quanto già previsto dai livelli essenziali di assistenza ed è reso operativamente possibile grazie all'impegno e alla dedizione di tutti gli operatori del settore, che svolgono un lavoro davvero ammirevole".