In Toscana accordo con Comfidi e Confesercenti per credito Pmi

Xfi

Firenze, 29 ago. (askanews) - Altri 50 milioni di euro per facilitare l'accesso al credito delle Pmi toscane. E' lo stanziamento previsto da Italia Comfidi e Confesercenti Toscana nell'ambito del Patto per lo sviluppo della Toscana, sottoscritto lo scorso luglio. La somma va ad aggiungersi alle risorse regionali, 60 milioni di euro, inserite nel Patto attraverso 'Garanzia Toscana' per il credito alle Pmi. Oggi a Palazzo Strozzi Sacrati la presentazione della misura in seguito alla firma del Patto da parte di Confesercenti Toscana.

I 50 milioni di euro costituiscono una linea di garanzia dedicata alle Pmi toscane che potranno veder coperto il proprio finanziamento fino all'80%. Le imprese potranno avere a disposizione un finanziamento con il costo della garanzia molto basso e con costi operativi quasi azzerati.

"Questa misura dimostra che noi siamo decisamente a lavoro per la crescita, tema serio, perché dalla crescita dipende il benessere diffuso, il lavoro, la riduzione della precarietà. Senza crescita ci sono solo difficoltà". Questo il commento del presidente Enrico Rossi.