Toscana, accordo tra Difensore civico regionale e Consiag

Xfi

Firenze, 19 set. (askanews) - Rilevare la qualità dei servizi erogati, valutare il grado di soddisfazione degli utenti finali e individuare eventuali azioni correttive per il perseguimento di standard di qualità elevati e partecipazione dei cittadini. Questi alcuni degli obiettivi dell'accordo siglato tra il Difensore civico regionale, Sandro Vannini e l'amministratore unico di Consiag Spa Nicola Perini e presentato ai giornalisti, questa mattina a palazzo del Pegaso. Raggiungere questi obiettivi sarà possibile attraverso la costituzione di un osservatorio.

"L'accordo - ha spiegato Vannini - è finalizzato proprio alla costituzione di un osservatorio sull'efficienza, la rapidità e la corretta fornitura dei servizi pubblici da parte delle società partecipate da Consiag S.p.A ai cittadini, in ambito di luce, gas e acqua. Si tratta di costituire un punto di controllo e monitoraggio che verifichi sull'efficienza di questi servizi e intervenga in situazioni di imperfezioni." L'impegno è quello di attivare entro il 31 ottobre 2019 forme di collaborazione che garantiscano un monitoraggio costante e condiviso delle modalità di erogazione dei servizi al pubblico e di soddisfazione dell'utenza.

Perini ha precisato il ruolo della multiutility che in ambito regionale ha la partecipazione in molte società di fornitura di servizi. "Sarà duplice - ha detto l'amministratore - da un lato valorizzare, rafforzare, promuovere e rendere migliori le aziende che partecipiamo; dall'altro dare strumenti adeguati ai nostri amministratori. Siamo un consorzio di 23 comuni che ha la necessità di fornire un quadro oggettivo della percezione e della valutazione che i cittadini hanno delle aziende, della qualità dei servizi offerti e dei rispettivi costi".