Toscana, al via concorso dedicato alla cucina del territorio

Xfi

Firenze , 20 gen. (askanews) - Al via la terza edizione del concorso dedicato dalla Regione alla cucina del territorio. Dopo i primi nel 2018 con 'Primi di Toscana' ed i dolci del 2019 con 'Dulcis in Primis', quest'anno è la volta dei secondi, rivisitati e realizzati in versione finger food. Sempre attraverso l'utilizzo di prodotti tipici toscani di qualità. Il concorso, che si chiama infatti 'C'è secondo e secondo...Ma sempre primi', vede la partecipazione di 11 istituti alberghieri. La gara finale si terrà presso l'Istituto Alberghiero 'F. Datini' di Prato che è anche la scuola che l'anno scorso si è aggiudicato il premio per i dolci (e che quest'anno prenderà parte all'iniziativa ma fuori conc orso). Quest'anno la sfida avrà un tema, infatti l'assessorato all'istruzione, in collaborazione con quello all'agricoltura, ha scelto di mettere al centro delle ricette le carni ovicaprine.

Queste gli istituti alberghieri che si sfideranno: 'F. Martini' Montecatini Terme PT, (vincitore di 'Primi di Toscana' 2018), 'B. Buontalenti' FI, 'G. Minuto' Marina di Massa MS, 'L. Einaudi-A. Ceccherelli' Livorno, 'Pacinotti-Belmesseri' Bagnone MS, 'A. Saffi' Firenze, 'L. Lorena' Grosseto, 'Giorgio Vasari' Figline e Incisa Valdarno FI, 'A. Vegni' Capezzine Cortona AR, 'G. Marconi' Viareggio LU, IIS Barga LU, 'F. Datini' Prato (fuori concorso).