Toscana, al via tre giorni esercitazione protezione civile

Xfi

Firenze, 24 set. (askanews) - Si chiama "Giotto 2019" ed è la tre giorni dedicati all'esercitazione di protezione civile che si svolgerà dal 26 al 28 settembre in Mugello in occasione del centenario del sisma del 1919. Organizzata dalla Protezione Civile regionale insieme alla Città Metropolitana di Firenze, alla Prefettura di Firenze, e ai Comuni del Mugello e della Valdisieve, la manifestazione prevede il coinvolgimento diretto del Coordinamento Maxiemergenze e delle ASL Toscane, così come del Coordinamento Regionale del Volontariato. Funzionari e volontari saranno impegnati già dal primo giorno (giovedì 26) in attività di protezione civile riguardanti il rischio sismico, in particolare per il test dell'insediamento dei Centri Operativi Comunali e delle azioni previste dal progetto "Autosoccorso Appennino".

Il Coordinamento Maxiemergenze e il 118 di Firenze simuleranno l'evacuazione di due RSA a seguito di inagibilità degli edifici, con l'obiettivo di ricollocare i pazienti in altre strutture presenti in Toscana previo triage e compilazione schede SVEI. Saranno coinvolti anche i Vigili del Fuoco: laddove sono presenti distaccamenti (Marradi, Borgo San Lorenzo, Pontessieve) saranno coinvolti nei Centri Operativi Comunali. Il secondo giorno, venerdì 27 settembre, con il coordinamento Maximergenze e i veterinari delle ASL toscane, è in programma uno scenario di gestione emergenziale indirizzato a 32 aziende agrozootecniche con il coinvolgimento del volontariato veterinario afferente alla Colonna Mobile regionale, appositamente formato.