Toscana, Alberti: per Olimpiadi coinvolgere territori provicnia

Xfi

Firenze, 1 ott. (askanews) - Il consigliere regionale della Leg Jacopo Alberti afferma sulla candidatura congiunta delle due città: "Coinvolgere anche territori della provincia". "Sono favorevole alla candidatura in tandem di Firenze e Bologna per le Olimpiadi del 2032, mi preoccupa però il post-Olimpiadi - spiega il consigliere regionale della Lega, Jacopo Alberti - le infrastrutture è ovvio che servono e serviranno, anzi, sarebbe un grande passo avanti per la Toscana, potrebbe essere la svolta per dare un'accelerata, ma gli impianti sportivi come stadi, palazzetti di atletica, piscine, e il villaggio olimpico, dovrebbero essere pensati anche per il post-olimpiadi. Per questo, secondo me, sarebbe utile coinvolgere anche i territori della Città Metropolitana, in modo che le strutture olimpioniche possano restare patrimonio dei cittadini, sfruttate e utilizzate anche dopo". "Serve una programmazione a lungo termine, ma il termine non può essere il 2032, deve necessariamente andare oltre. Sappiamo come sono finiti gli impianti di Atene e di altre città che in passato hanno ospitato le Olimpiadi. Spero che chi avrà l'onore di occuparsi della candidatura terrà conto dell'impatto positivo ma anche negativo, che potrebbero avere gli impianti se concentrati troppo in città. Può essere - conclude Alberti - un bell'investimento, ma deve essere pensato, senza farsi prendere solo dall'entusiasmo".