Toscana, Alberti su Forteto: è uno scandalo, Rossi venga in Aula

Xfi

Firenze, 7 ago. (askanews) - Il consigliere regionale Jacopo Alberti raccoglie la denuncia del commissario del Forteto, Jacopo Marzetti. "È uno scandalo, Rossi venga a riferire in aula. PD allo sbando totale"

"La denuncia del commissario Marzetti sulla richiesta di risarcimento è più che legittima, è uno scandalo che Regione Toscana e Città Metropolitana chiedano un risarcimento per danno d'immagine da più di 5 milioni di euro al Forteto. Lo vadano a chiedere al Fiesoli, ai suoi complici, a chi ha permesso che venissero commesse atrocità disumane, che proliferasse una setta mentre tutti stavano zitti. Si frughi in tasca il PD e tutta la sinistra che ha sempre sostenuto il Forteto - dice il consigliere regionale Jacopo Alberti - Sono 'politicamente colpevoli', come scritto nella relazione finale della seconda commissione di inchiesta regionale a cui ho preso parte di persona. Le responsabilità politco-istituzionali sono tutte loro, dei partiti di sinistra che hanno governato da sempre la Regione. Sono allo sbando totale, sul Forteto non ne hanno mai fatta una giusta".

"Ho già un'interrogazione pronta per portare questo caso al primo consiglio regionale utile, il 10 settembre. E vorrei vedere Rossi in aula a rispondere di questa scempiaggine, questo ennesimo attacco a chi è rimasto a lavorare al Forteto, dopo tutto e nonostante tutto quel che è accaduto. Un attacco deliberato anche al commissario Marzetti, che sta cercando di risollevare l'azienda e dare un risarcimento alle vittime. Si cerca ancora una volta di attaccare i deboli, mi domando se ci sia la volontà di seppellire 'il caso Forteto', portando l'azienda alla chiusura. Questo è un atto ignobile - conclude Alberti - che non accetto da parte di un'istituzione come la Regione Toscana".