Toscana, anche Palazzo del Pegaso illuminato di blu per Unicef

Xfi

Firenze, 14 nov. (askanews) - Un momento di luce per celebrare il trentesimo anniversario della Convenzione per i Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Accadrà il prossimo 20 novembre, quando la Torre di Pisa sarà illuminata di blu (colore del logo Unicef), come altri monumenti e palazzi in Toscana e in Italia. L'evento sarà presentato in conferenza stampa domani, venerdì 15 novembre alle 12.30, in sala Barile di palazzo del Pegaso (via Cavour, 4), da Eugenio Giani, presidente dell'Assemblea toscana, e da Giuseppe De Benedittis, del Comitato provinciale per l'Unicef di Pisa. Tale evento, in accordo con l'Unicef nazionale, vuole ricordare a tutti che essere bambini è un diritto; da qui l'accensione delle luci sulla Convenzione, ricordata ogni anno il 20 novembre, con la celebrazione della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. La Convention on the Rights of the Child venne adottata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Riconosce, per la prima volta espressamente, che anche i bambini, le bambine e gli adolescenti sono titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici, che devono essere promossi e tutelati da parte di tutti. L'Italia ha ratificato la Convenzione con la Legge n. 176 del 27 maggio 1991.