Toscana, approvato il bilancio preventivo 2020 di Artea

Xfi

Firenze, 3 mar. (askanews) - Sì a maggioranza al bilancio preventivo 2020 dell'Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura. La proposta di delibera ha ricevuto il parere favorevole del Pd e l'astensione di Lega, M5S e gruppo misto, questa mattina, martedì 3 marzo, in commissione Sviluppo economico e agricoltura, presieduta da Gianni Anselmi (Pd).

L'atto è stato illustrato dal direttore dell'Agenzia Roberto Pagni che, prima di parlare di numeri, ha riassunto le competenze di ARTEA, in quattro linee strategiche principali: le attività legate alle funzioni di ente pagatore per i fondi FEAGA (Fondo Europeo Agricolo di Garanzia) e FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale); la gestione dell'anagrafe regionale delle aziende agricole; il pagamento di programmi regionali ed europei in agricoltura e l'attività di organismo intermedio di programmi regionali ed europei relativi ad ambiti extra- agricoli (PAR FSC Fondo Sviluppo e Coesione, il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca F.E.A.M.P. ed altri fondi regionali) e di organismo che gestisce altri fondi regionali nel settore agricolo. Sulle risorse erogate Pagni ha ricordato che "nel 2019 sono stati pagati circa 400 milioni di euro, dei quali 300 di fondi europei; sullo sviluppo rurale 150 milioni di euro e 157 milioni sugli aiuti diretti con fondi europei agli agricoltori". Tra i compiti dell'Agenzia anche quello "di istruttoria e autorizzazione di importanti politiche come l'accesso ai bandi", la concessione di accise agevolate sull'uso dei carburanti pari a circa 30milioni. Sul piano delle risorse umane, a lavoro nell'Agenzia si contano 114 persone.