Toscana, Consiglio: tempi certi concessioni demanio marittimo

Xfi

Firenze , 29 gen. (askanews) - Focus sulle concessioni demaniali, con la mozione - primo firmatario Leonardo Marras (Pd) - approvata dall'aula, che impegna la Giunta regionale "ad attivarsi mediante ogni azione utile, fornendo opportuno supporto amministrativo, qualora richiesto, nei confronti dei Comuni della Costa toscana interessati dalle nuove disposizioni in materia di concessioni demaniali marittime, affinché si possano concludere in tempi celeri i procedimenti in corso di rideterminazione della durata delle concessioni". Illustrando l'atto in aula, Marras ha sottolineato "la necessità di affrontare il tema velocemente, visto che siamo all'ultimo anno di validità delle concessioni, mettendo in condizione i comuni di procedere in modo uniforme su tutto il fronte costiero".

"Perplessità" è stata espressa da Gabriele Bianchi (M5S): "capiamo il disagio degli operatori, ma il problema è la legislazione nazionale". Da qui il voto di astensione.

Giacomo Giannarelli (M5S) ha sottolineato la posizione sul tema: "noi siamo per il pieno rispetto del Codice della navigazione, per gare e concessioni temporanee, e mi appello alle istituzioni perché garantiscano il bene pubblico rispetto all'interesse privato".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Tommaso Fattori (Sì - Toscana a sinistra): "occorre ridare centralità al bene pubblico delle spiagge, riequilibrando le spiagge libere e quelle date in concessione ai privati".