Toscana, da Fratelli d'Italia proposte per green economy

Xfi

Firenze, 30 lug. (askanews) - "Fratelli d'Italia ha proposto alcuni pacchetti da inserire nel Defr regionale 2020, a sostegno della green economy, delle famiglie, dei disabili e delle infrastrutture. Per la sanità ci dedicheremo a proposte per il nuovo piano sanitario quando a settembre approderà in aula" spiega il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi).

Tra le proposte: Prevedere una convenzione con Trenitalia che vada nella direzione di un'esenzione del prezzo del biglietto per i passeggeri fino a 14 anni, rivolta a famiglie con più di un figlio e che siano residenti da almeno 5 anni nel territorio toscano;

Creare una rete omogenea tra i Comuni per l'accesso alle Ztl, con contrassegno disabili, così da superare la diversificazione delle normative locali;

Stanziare fondi affinché tutti i comuni della Toscana istituiscano un albo di baby sitters al fine di garantire la qualità dell'attività educativa in famiglia ed il riconoscimento del lavoro di baby sitter.

Maggiori finanziamenti alla legge regionale n.59 (norme per la tutela degli animali) per favorire le adozioni dai canali pubblici e le spese veterinarie.

Attivare un'intesa con il Ministero dei Trasporti e Anas affinché venga eseguito un monitoraggio dei cantieri sull'Autopalio Firenze-Siena così da garantire la manutenzione e realizzazione dei lavori in tempi certi evitando continui disagi e problemi di sicurezza per la viabilità. Nonché verificare lo stato di salute di ponti e viadotti dell'Autopalio.