Toscana, dal 26 al 28 luglio Vinci ospita Festa dell'Unicorno

Xfi

Firenze, 23 lug. (askanews) - Un'edizione "straordinaria", pensata e organizzata per celebrare il traguardo dei quindici anni. Vinci festeggia la Festa dell'Unicorno, la manifestazione fantasy che aprirà i battenti il prossimo 26 luglio e fino al 28 trasformerà il borgo in un luogo da sogno, una realtà persa nel tempo e nello spazio. "Si entra in una dimensione particolare e diversa, tutta da scoprire", ha detto il consigliere regionale Enrico Sostegni nel corso della presentazione a palazzo del Pegaso. "Completamente trasformata negli anni, la festa è ormai di diritto tra le più importanti del genere e attira persone da tutta Italia", ha continuato Sostegni citando i tanti eventi in programma: "Oltre 400 spettacoli e un'invasione di figuranti. Sarà - ha concluso - occasione importante di scoperta del territorio, sia per chi da anni segue la festa sia per chi ancora non la conosce".   Il 2019 per Vinci è senza dubbio un anno particolare, lo ha ricordato il presidente del Consiglio Eugenio Giani che ha citato le celebrazione per il cinquecentesimo della morte di Leonardo da Vinci, il "genio straordinario che anticipa il movimento". "Questo borgo che ancora mantiene caratteristiche medievali - ha continuato Giani - è stato visitato anche dal presidente della Repubblica, a dimostrazione di quanto la Toscana abbia regalato e sappia ancora regalare in termini di cultura e patrimonio artistico. Con questa festa del fantasy - ha concluso - Vinci si contamina con tratti suggestivi che sapranno catturare ogni visitatore".   Alla conferenza stampa ha partecipato anche il sindaco Giuseppe Torchia che ha confermato una serie di festeggiamenti dedicati al genio: "Sono in programma una serie di sessioni specifiche che siamo certi piaceranno". E ha confermato la specificità della Festa: "Un fiore all'occhiello che attrae migliaia di visitatori ad ogni edizione. La festa è ormai una consuetudine. Arrivano migliaia di visitatori da tutte le parti d'Italia, e anche dall'estero. E' un'occasione di promozione ulteriore della città di Vinci. Quest'anno è una festa particolare perché cade nel quinto centenario della morte di Leonardo, ed è quindi a pieno titolo nel calendario delle celebrazioni. Ci aspettiamo qualcosa in più".

Daniele Vanni, coordinatore e direttore artistico della Festa dell'Unicorno, sottolinea: "il visitatore viene catapultato in una realtà veramente da sogno. Noi non celebriamo solo i 15 anni delal manifestazione, ma anche i 500 anni dalla morte di Leonardo. Quindi tutta una serie di spettacoli saranno incentrati sul genio universale. Avremo anche Francesco Pannofino, voce narrante del film Io, Leonardo. Lo intervisteremo sul palco centrale della manifesazione"