Toscana, due giorni di confronto su salute psico-sociale

Xfi

Firenze, 23 ott. (askanews) - Sistemi sanitari a confronto sui temi della promozione della salute psico-sociale e della violenza: come prevenirla e come supportare le vittime. Avverrà domani e dopodomani, giovedì 24 e venerdì 25 ottobre, a Firenze, in una due giorni che si terrà tra Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione, e la sede dell'assessorato al diritto alla salute in via Alderotti. La Regione Toscana, membro di EuroHealthNet, ospiterà infatti rappresentanti dei servizi sanitari degli altri Paesi appartenenti alla rete: Regno Unito, Slovacchia, Finlandia, Polonia, Bulgaria, Irlanda, Slovenia.

Obiettivo della Country Exchange Visit, un confronto e uno scambio di esperienze tra i vari Paesi, che saranno rappresentati da ministri, funzionari, operatori, sulle buone pratiche, le strategie, i servizi per la prevenzione dei comportamenti violenti e gli interventi precoci per supportare i bambini e le famiglie a rischio.

Giovedì 24 mattina l'incontro si terrà nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati. Nel pomeriggio è prevista una visita alla sede dell'associazione Artemisia, che fa parte della rete regionale dei Centri antiviolenza.

Venerdì 25, l'incontro della mattina sarà nella sede dell'assessorato in via Alderotti; seguiranno le visite a Villa Lorenzi, che da oltre trent'anni si occupa di prevenzione e riabilitazione per bambini e giovani in difficoltà e con problemi di dipendenza; e al Codice Rosa di Careggi, il servizio riservato alle vittime di violenza, in grande maggioranza donne, ma anche bambini e persone comunque discriminate.

Sia gli incontrri che le visite non sono aperti al pubblico, ma riservati ai soli partecipanti alla Country Exchange Visit.