Toscana, Fratoni: cittadini siano parte attiva protezione civile

red/rus

Firenze, 12 ott. (askanews) - "Siamo alla nona edizione di 'Io non rischio'. E' una manifestazione che è stata fortemente voluta dal Dipartimento nazionale di Protezione civile ed è cresciuta negli anni, così come la consapevolezza che i cittadini sono parte attiva del sistema di Protezione civile e che devono conoscere le 'buone pratiche', i piccoli accorgimenti che in caso di criticità possono consentire anche di salvare vite". A dirlo l'assessore regionale all'ambiente con delega alla protezione civile Federica Fratoni, che questa mattina ha preso parte a 'Io non rischio 2019' visitando i gazebo informativi allestiti a Pistoia e Montecatini Terme dai volontari del sistema di Protezione civile regionale. "Il primo passo per affrontare nel modo corretto un pericolo è conoscerlo - ha spiegato Fratoni - per questo è molto importante che i volontari incontrino le persone, parlino con loro per spiegare quali sono gli approcci corretti, distribuiscano materiale informativo e facciano sensibilizzazione. Vediamo che la risposta dei cittadini è positiva ed ogni anno i gazebo in piazza si moltiplicano". "Ringrazio tutte le persone, le associazioni e le istituzioni coinvolte - ha concluso l'assessore - ed in particolare i nostri volontari, che come sempre hanno dato prova di grande generosità, ed il settore Protezione civile della Regione Toscana, che da mesi lavora perchè questa manifestazione riesca con successo".(Segue)