Toscana: immobili pubblici, modificata legge su alienazione e valorizzazione

Firenze, 18 dic. - (Adnkronos) - Via libera dal Consiglio regionale alla legge di modifica della normativa 8/2012 sull'alienazione e la valorizzazione degli immobili pubblici. A favore, in aula, hanno votato i consiglieri del centrosinistra, mentre quelli del centrodestra non hanno partecipato alla votazione elettronica. L'atto, dunque, e' stato tecnicamente approvato all'unanimita' con 30 voti favorevoli su 30.

La proposta di modifica, nelle intenzioni della Giunta, nasce dalla considerazione che l'esperienza applicativa maturata nei mesi di vigenza della legge 8 ha fatto emergere la necessita' di alcune modifiche per renderla ''piu' funzionale agli scopi per cui e' stata varata''.

In particolare, con le modifiche, si esplicitano i casi in cui la Giunta promuove il Puv, programma unitario di valorizzazione territoriale. Tali processi di valorizzazione, si legge nel dispositivo, sono strumento per realizzare obiettivi di integrazione di una pluralita' di beni immobili in coerenza con gli indirizzi della pianificazione e dello sviluppo territoriale. Ad illustrare brevemente in Aula il testo e' stato Marco Remaschi, Pd, presidente della commissione Sanita', che ha sottolineato come ''queste modifiche permettono un miglioramento della normativa esistente e l'eliminazione di alcune difficolta', anche se sarebbe piu' opportuna una riforma complessiva''. Adesso che e' modificata la legge, secondo Remaschi, si presenta come ''piu' funzionale e idonea agli obiettivi che si prefigge''.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno