Toscana, inaugurata nuova Chirurgia ginecologica a La Fratta

Xfi
·1 minuto per la lettura

Firenze, 3 mar. (askanews) - Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e l'assessore regionale al diritto alla salute, Stefania Saccardi hanno inaugurato stamattina, insieme al direttore generale della Asl sud est, Antonio D'Urso, all'ospedale Santa Margherita a La Fratta, (Cortona, Ar), i nuovi locali che ospiteranno gli ambulatori per l'attività di Chirurgia ginecologica. Si tratta di cinque ambulatori situati al terzo piano dell'ospedale, dove sarà possibile eseguire colposcopie, isteroscopie, laser chirurgico e prestazioni di medicina rigenerativa, grazie a personale medico e infermieristico con grande esperienza nel settore. Oltre a queste prestazioni ambulatoriali, sarà possibile effettuare prestazioni in day hospital ginecologico, cioè alcuni interventi di maggiore complessità. Infatti ogni ambulatorio è dotato di strumentazioni tecnologiche che consentono, accanto a quella chirurgica, un'accurata attività diagnostica in ambito prenatale e oncologico e che saranno via via potenziate con l'arrivo di altri strumenti e dispositivi. Da poco è entrato a far parte della dotazione tecnologica un ecografo di ultima generazione. Viene così rafforzato il ruolo di riferimento dell'ospedale La Fratta anche nell'ambito della cura al femminile con una integrazione tra le attività ospedaliere e quelle territoriali presenti all'interno dell'ospedale. In tal modo la presa in cura della donna seguirà un iter definito, con la possibilità di dare una risposta assistenziale completa ad ogni bisogno di salute della popolazione femminile della zona, rendendo l'ospedale della Fratta più autonomo rispetto al passato.