Toscana, Lega presenta proposta legge per assistenza veterinaria

Xfi

Firenze, 31 lug. (askanews) - Il gruppo della Lega in Consiglio regionale della Toscana ha presentato una proposta di legge per istituire in Regione Toscana l'assistenza veterinaria di base gratuita per gli animali d'affezione. "Questa proposta -osserva il consigliere Jacopo Alberti- è pensata per chi ha difficoltà a mantenere il proprio animale e anche per chi è solo, e vorrebbe un adottare amico a quattro zampe, ma non può permetterselo. Infatti è rivolta ai residenti in Toscana appartenenti alla prima fascia ISEE che hanno già un animale o che hanno intenzione di adottarlo". "Una delle prestazioni veterinarie più importanti che questa legge promuove è l'inoculazione del microchip anche a gatti e animali riconosciuti 'da compagnia' (cani, gatti, furetti, ma anche rettili, anfibi, uccelli, roditori e conigli domestici). Il microchip si è rivelato fondamentale in questi anni per il riconoscimento dei cani smarriti, rubati o abbandonati. Secondo noi, poterlo mettere anche agli altri animali e allargare così il registro toscano può disincentivare gli abbandoni e aiutare a ritrovare, per esempio, i gatti smarriti" La legge prevede un primo stanziamento di 100 mila euro, e la Lega conta di portarlo in discussione tra settembre e ottobre.