Toscana, Marcheschi: mai erogati contributi per Duccio Dini

Xfi

Firenze, 12 nov. (askanews) - "E' uno scandalo che ancora non sia stato stanziato dalla Giunta toscana il risarcimento per la morte di Duccio Dini nonostante, un anno e due mesi fa, il Consiglio regionale abbia approvato una mozione all'unanimità. Vergogna, vergogna! La solita solidarietà di facciata della Giunta Rossi. Presenterò un'interrogazione al riguardo". Così Paolo Marcheschi, c onsigliere regionale di Fratelli d'Italia. "La Regione, dopo un tempo infinito, ci ha risposto che, sul caso di Duccio, la legge richiamata dal Consiglio, la 57/2008, non può applicarsi perché disciplina gli incidenti mortali sul luogo di lavoro e non in itinere come nel caso del 29enne fiorentino che al lavoro si stava recando. In sostanza andrebbe cambiata la legge, ma dopo oltre un anno non c'è traccia di questo iter. Se fosse stato richiesto un emendamento, tutto il Consiglio lo avrebbe fatto ma non è stato portato nulla in Commissione, segno evidente che la Giunta di Rossi non ha assolutamente pensato a portarcelo. Dunque, o si tratta di volontà politica o ancora peggio, su un tema così delicato e che dovrebbe ispirare grande umanità, la mozione è stata messa in un cassetto", conclude Marcheschi.