Toscana, Marchetti: fare luce su decesso pronto soccorso Pistoia

Xfi

Firenze, 29 lug. (askanews) - "Voglio sapere tutto: stato delle piante organiche nel pronto soccorso del San Jacopo a Pistoia, personale in turno quella notte, numero degli accessi sia quella notte che in storico. Voglio inchiesta interna e audit clinico, non giustificazioni in libertà". E' l'interrogazione a risposta scritta con cui il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Toscana, Maurizio Marchetti, chiede di fare luce sulla morte della 74enne avvenuta all'alba di sabato mattina nel pronto soccorso dell'ospedale San Jacopo di Pistoia dove si era presentata alle 22.13 in cerca di aiuto.

Nella sua interrogazione Marchetti richiama i fatti evidenziando poi che "da parte dell'Azienda Toscana Centro si parla di 'morte improvvisa' dopo 7 ore di permanenza in pronto soccorso, in una situazione che il riferito di chi accompagnava la paziente narra così: 'L'ho trovata su un lettino, tutta scomposta e con lenzuola e vestiti madidi di sudore. La flebo era finita, ma in volto era sofferente. Ho chiesto aiuto, ma abbiamo dovuto attendere per la visita da cui è emerso che aveva in corso una pancreatite e un ictus. Poco dopo è morta' (cfr. La Nazione QN, 29 luglio 2019, pag. 21, Muore dopo 7 ore d'attesa su un lettino)' e che 'la stessa Asl Centro lamenta una sofferenza del pronto soccorso imputandola non tanto alle carenze di personale sanitario, quanto al numero di accessi di pazienti".