Toscana, Marchetti: tra Arezzo e Siena Tpl insufficiente

Xfi

Firenze, 15 ott. (askanews) - "I nostri studenti pendolari pagano un regolare abbonamento ma ogni anno faticano ad andare e tornare da scuola per via di un servizio di trasporto pubblico locale insufficiente. Il caso degli studenti della Valdelsa lasciati a piedi sabato scorso fa ambo con l'assenza di collegamenti, la domenica mattina, tra la Valdichiana e la città di Arezzo. E non sono episodi isolati, ma carenze strutturali che rimbalzano in tam tam un po' in tutta la Toscana, quasi che il contratto-ponte osannato dalla giunta regionale avesse livellato il servizio di trasporto pubblico, sì ma verso il basso. Noi questo non lo accettiamo e pretendiamo che la Regione intervenga presso il gestore per aumentare le corse e migliorare gli standard di servizio": a parlare così è il Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti a seguito delle numerose segnalazioni di disfunzioni o assenze totali di servizio diffuse nell'area sud della Toscana.

"Proprio poco fa - annuncia - ho depositato un'interrogazione per portare sui tavoli della giunta regionale toscana il caso di Bettolle, nel comune di Sinalunga, che la domenica mattina e fino alle due del pomeriggio resta isolata nei collegamenti verso Arezzo. Possibile? L'utenza si ribella ed ha ogni ragione. Quanto poi accaduto a Poggibonsi e in Valdelsa, coi ragazzi in uscita da scuola e lasciati a terra, non è derubricabile a semplice disguido. Opportune quanto mai le scuse dell'azienda, ma ora il ravvedimento sia anche operoso e si traduca in aggiunta di corse che, a quanto pare, non sono sufficienti".