Toscana, Monni: più rinnovabili nel rispetto di nostre campagne

·1 minuto per la lettura
featured 1599183
featured 1599183

Firenze, 21 apr. (askanews) – “Cambiare un po’ il paesaggio oggi, per conservarlo sul tempo lungo. Questo non vuol dire ‘bomba libera tutti’, vuol dire un forte governo pubblico di questa trasformazione che è assolutamente necessaria e noi lo stiamo facendo, in parte con norme dedicate perché abbiamo appena varato una legge che introdurrà il piano della transizione ecologica, lo faremo individuando quali sono le aree idonee insieme ai Comuni, dove fare installazioni di energia rinnovabile, e lo faremo ribaltando la quota che il Governo ci ha assegnato di produzione da rinnovabili sui singoli Comuni, studiando meccanismi di scambio, ma per responsabilizzare i singoli territori, per promuovere una cultura della transizione ecologica, e anche per evitare grandi concentrazioni di pannelli fotovoltaici, nelle campagne”.

Lo ha detto Monia Monni, assessore all’Ambiente della Regione Toscana, a margine di un convegno sulle “comunità energetiche”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli