Toscana, Piovi: concorso Estar è stato del tutto trasparente -2-

Xfi

Firenze, 5 ago. (askanews) - "Proprio per la sua importanza per l'intero SSR - chiarisce ancora Monica Piovi - il concorso è stato necessariamente bandito prima di completare la raccolta puntuale del fabbisogno di ciascuna Azienda, in quanto era indispensabile riuscire ad attivare il percorso concorsuale in modo da poter avere la graduatoria all'inizio del 2020. Sia per i pensionamenti programmati che per le nuove norme su "quota cento", nonché per i fenomeni di mobilità verso altre regioni - osserva Piovi - è facilmente prevedibile un turn over elevato, ed è quindi inderogabile per il SSR l'esigenza di assicurare una graduatoria valida a tempo indeterminato a cui attingere, per non interrompere lo svolgimento di importanti attività di supporto amministrativo ai servizi sanitari e socio-sanitari".

"Completata il 24 luglio l'analisi dei fabbisogni da parte delle Aziende, nel sempre rispettato principio di massima trasparenza - fa sapere ancora la dg Piovi - è stato quindi aggiornato il numero di posti messi a concorso, tra l'altro con notevole anticipo rispetto a quanto previsto nel bando stesso".

"Il percorso è stato del tutto trasparente e non necessita di alcuna rettifica - conclude Piovi - ed è il solo a garantire la necessaria copertura dei fabbisogni delle Aziende Sanitarie nei tempi necessari, oltre che a costituire un'importante occasione per migliaia di giovani; peraltro non è difforme da quanto fatto per tutti gli altri concorsi banditi fino ad ora, a cominciare dal concorso per infermieri che, a fronte dei due posti banditi per l'Azienda Ospedaliera Senese, ha visto la partecipazione di 12.669 professionisti. Preme ricordare - osserva infine - che, per garantire la massima trasparenza, oltre alla pubblicazione nell'apposita sezione del bando per la presentazione delle domande, visto il forte interesse da parte dei cittadini, come peraltro fatto anche per il concorso degli infermieri, ancora prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il bando era stato anticipato fin dal 28 maggio sul sito web per favorire la più ampia partecipazione".