Toscana, prorogato termine risarcimenti danni a E45

Xfi

Firenze, 3 dic. (askanews) - E' stato prorogato al 16 dicembre 2019 il termine per presentare le domande per l'assegnazione del sostegno finanziario in favore delle attività economiche e produttive che hanno la loro sede operativa con accesso diretto sulla viabilità E45, nel tratto ricadente nei Comuni di Pieve Santo Stefano e Sansepolcro (Arezzo). Si tratta delle aziende che hanno subito gli effetti negativi della chiusura del viadotto del Puleto, a seguito dell'inchiesta della Magistratura.

"La Giunta regionale - spiega l'assessore regionale a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli - ha deciso di intervenire nuovamente con questa sua delibera per dare a tutti coloro che hanno subito un danno il tempo di richiedere il ristoro che ci eravamo impegnati a erogare. In un momento di forte criticità per le attività produttive della zona, la Regione ha fatto tutto quello che era nelle sue competenze e ha mantenuto tutte le promesse fatte al territorio."