Toscana, Regione e Comune Gambassi Terme firmano accordo

red/Rus

Roma, 8 ago. (askanews) - Accordo tra Regione e Comune di Gambassi Terme (FI) per potenziare e differenziare i servizi delle 'Terme della Via Francigena'. La firma è avvenuta in questi giorni e prevede la concessione di un contributo regionale di 104 mila euro per l'attivazione di una unità di balneoterapia nel piano seminterrato dello stabilimento termale.

"L'offerta termale - ha detto l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo - è una delle tante opportunità che vengono offerte ai pellegrini e ai turisti lungo la Francigena. Gambassi Terme è uno dei comuni che si trovano lungo il cammino e sta puntando in modo convinto allo sviluppo di questa ricchezza che va a sommarsi a quelle paesaggistiche, culturali ed artistiche. Se verranno rispettati i tempi lo stabilimento di Gambassi Terme, entro un paio di anni, potrà dotarsi di una struttura che va ad integrare le attività per il benessere e idroterapia già presenti, in modo da ampliare e ulteriormente differenziare i servizi già offerti".

"Un importante riconoscimento da parte della Regione - ha sottolineato il sindaco di Gambassi Terme Paolo Campinoti - che va nella direzione di promuovere gli elementi che caratterizzano il nostro territorio: le terme e la Via Francigena. Un premio all'amministrazione comunale che da quasi 6 anni opera in questo senso".(Segue)