Toscana, Regione e Comune Gambassi Terme firmano accordo -2-

red/Rus

Roma, 8 ago. (askanews) - Il Comune di Gambassi Terme ha presentato alla Regione la richieste per un contributo pari all'80% dell'investimento complessivo che ammonta a 130 mila euro (in totale 104 mila euro) per l'attivare una unità di balneoterapia nello stabilimento termale 'Terme della Via Francigena' di esclusiva proprietà del Comune. L'attività di gestione è attualmente affidata alla Delegazione Endas Firenze Sud, in virtù di un contratto di concessione sottoscritto nel 2012 e che ha una durata di 15 anni.

Le opere realizzate in esecuzione dell'accordo non potranno essere alienati, ceduti o distratti (anche parzialmente) per un periodo di 10 anni, fatte salve causa di forza maggiore che dovranno essere tempestivamente comunicate alla Regione. Secondo il cronoprogramma indicato nell'accordo, si prevede l'approvazione del progetto esecutivo entro il prossimo 30 settembre e la consegna della nuova struttura entro i primi mesi del 2021.