Toscana, Rossi e Saccardi domani a Campostaggia e alle Scotte

Xfi

Firenze , 22 gen. (askanews) - Giornata ricca di appuntamenti quella di domani, giovedì 23 gennaio, su Siena e provincia, per il presidente Enrico Rossi e l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi.

Il primo appuntamento è alle ore 10, nell'auditorium dell'ospedale di Campostaggia, nel Comune di Poggibonsi, per l'inaugurazione del nuovo sistema (il primo in Toscana) di preanalitica, analitica e archiviazione dei campioni, completamente automatizzato, del laboratorio di analisi: una strumentazione innovativa (Corelab) che servirà il bacino dell'area senese per poi essere estesa in tutti i territori provinciali della Asl sud est. Interverranno, fra gli altri, il sindaco del Comune di Poggibonsi David Bussagli e il direttore generale della Sud Est Antonio D'Urso.

Alle 11.30, nell'aula 6 del centro didattico al policlinico Santa Maria alle Scotte, si terranno la presentazione e la firma dell'accordo tra Regione Toscana, Università di Siena e Azienda ospedaliero-universitaria senese, per il sostegno regionale alla realizzazione del nuovo complesso didattico "Le Scotte" e a progettualità condivise con l'Aou senese. Oltre al presidente Rossi e all'assessore Saccardi saranno presenti il rettore dell'Università di Siena, Francesco Frati e il direttore generale dell'Aou senese, Valtere Giovannini . Parteciperanno anche il direttore generale dell'Università di Siena, Emanuele Fidora, e il delegato alla sanità per l'Università di Siena, Francesco Dotta.

Alle 13.15, seguirà la presentazione del nuovo sequenziatore 'NovaSeq 6000', strumento di alta specializzazione e di eccellenza in medicina molecolare, acquistato con il contributo di vari soggetti (Regione Toscana, ministero dell'Istruzione, Università di Siena, Aou Senese, Fondazione Mps, Toscana Life Sciences, Asl sud est); a seguire, alle 14 (al piano 4 del lotto 2), si terrà l'inaugurazione della nuova risonanza magnetica di ultima generazione.

Successivamente, alle 15.30, il presidente Rossi sarà nella sede del Genio civile, in piazzale Fratelli Rosselli 23, per la firma del protocollo di intesa tra Regione Toscana e i Comuni di San Gimignano, Poggibonsi, Barberino Tavarnelle e Certaldo, per la realizzazione di azioni condivise finalizzate alla riduzione del rischio idraulico nel fondovalle del fiume Elsa.