Toscana, Rossi: Livorno sia zona logistica semplificata

Red/Gca

Roma, 28 mag. (askanews) - Scongiurare il rischio che Livorno e il suo porto possano essere esclusi dalla proposta di Zona logistica semplificata rafforzata (Zlsr), lo strumento previsto dalla legge finanziaria del 2019 per promuovere aree produttive funzionali alle infrastrutture portuali con condizioni fiscali e amministrative favorevoli per le imprese. E' questa la richiesta contenuta in una lettera che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha inviato al ministro per il Sud e la coesione sociale, Giuseppe Provenzano. "Da una lettura delle norme - scrive il presidente - emergono interpretazioni che, se confermate, paradossalmente potrebbero escludere l'area di Livorno, e soprattutto il suo porto, dal possibile inserimento nella Zlsr Toscana. Paradossalmente - sottolinea Rossi - perch si vedrebbe escludere il principale porto toscano, uno dei maggiori a livello nazionale". (segue)