Toscana, tre giorni di Consiglio con seduta a Larderello

Xfi

Firenze, 29 lug. (askanews) - Il Consiglio regionale della Toscana torna a riunirsi domani, martedì 30 luglio alle 15.30, e mercoledì dalle 9,30, con eventuale prosecuzione pomeridiana. Tra gli argomenti all'ordine del giorno, gli atti di bilancio e programmazione economico-finanziaria della Regione e il rendiconto finanziario generale per il 2018. La proposta di legge per il sostegno al processo di razionalizzazione del sistema di gestione delle infrastrutture per il trasferimento tecnologico e il bilancio di esercizio 2018 di Artea, dell'Agenzia Toscana Promozione Turistica e dell'Azienda regionale per il diritto allo studio. Al voto anche la proposta di adozione del Piano regionale cave e le nuove disposizioni in materia.

Tra le interrogazioni iscritte, quella proposta dal portavoce dell'opposizione Jacopo Alberti sull'invio a domicilio dei referti di analisi del sangue da parte dell'ospedale di Prato; quella dei consiglieri di Sì-Toscana a sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti e della consigliera del gruppo misto/Tpt Monica Pecori sulla carenza di personale in particolare presso l'azienda Usl Nord; in merito alle recenti disposizioni in materia di rimozione dei pacemaker sui defunti, presentata della consigliera Serena Spinelli (gruppi misto/Art.1-Mdp); sul nuovo contratto di servizio con Trenitalia di iniziativa dei consiglieri della Lega Marco Casucci e Elisa Montemagni; sulle condizioni ambientali e sanitarie dell'ex presidio ospedaliero Banti di Pratolino di Paolo Marcheschi (Fdi).

Giovedì 1° agosto, si terrà invece l'annunciata seduta straordinaria a Larderello sul tema della geotermia. La seduta, che sarà incentrata su una comunicazione della Giunta regionale in particolare attorno agli incentivi nazionali e allo sviluppo degli investimenti in Toscana si terrà a partire dalle 10, nei locali del cinema Teatro 'Florentia', in via Renato Fucini, 19, Larderello.