Toscana, i Vescovi ai candidati: rilanciare politiche famiglia -2-

Xfi
·1 minuto per la lettura

Firenze, 29 lug. (askanews) - Il messaggio invita poi a "non trascurare le situazioni di povertà, disagio ed emarginazione, e a guardare con attenzione le difficoltà che nascono dalla mancanza o dalla precarietà del lavoro". Riguardo al sistema sociosanitario, in particolare per la cura di anziani, malati, disabili, i Vescovi ricordano "il ruolo che il mondo cattolico ha avuto in questi mesi" attraverso le Caritas, le confraternite e le altre realtà di solidarietà, con l'auspicio che questa presenza "sia riconosciuta e promossa". La nota dei Vescovi ricorda anche i giovani e la scuola, sottolineando come "tante realtà nate dagli istituti di vita religiosa, come pure in ambito parrocchiale o ecclesiale, svolgono un servizio che è rivolto all'intera cittadinanza e che deve essere riconosciuto e sostenuto come parte integrante del sistema scolastico regionale". Un invito, infine, al dialogo interculturale e interreligioso per superare gli estremismi: "L'ottica dell'accoglienza e del dialogo impone una netta ripulsa di ogni espressione di antisemitismo e di odio razziale".