Toscana, via libera a Rendiconto generale 2019 -2-

Xfi

Firenze, 30 lug. (askanews) - La gestione di competenza registra un saldo positivo di 324,44milioni di euro. In particolare, su uno stanziamento di entrata e di spesa pari a 18miliardi e 620,33milioni di euro, risultano accertate somme per 10miliardi e 922,01milioni di euro ed impegnate somme per 10miliardi e 597,76milioni di euro. Uno scostamento solo in parte dovuto a elementi tecnici. Va precisato che a fronte dell'entrata accertata di 10milioni e 922,01milioni di euro (costituita essenzialmente da imposte, tasse e tributi destinati a finanziare la sanità), risultano incassati 9miliardi e 24,70milioni di euro, con una capacità di riscossione in conto competenza di 82,62 per cento delle entrate accertate.

La spesa per il personale, costituito da 3mila 584 unità (contratto a tempo indeterminato, determinato, di diritto privato, comandato da altri enti) rispetto alle 3mila 596 dell'anno precedente, è pari a 123,48milioni di euro. La spesa sanitaria trova copertura nella parte entrata dall'iscrizione di somme trasferite dallo Stato alla Regione (Irap, addizionale Irpef, compartecipazione Iva) oltre a fondi comunitari su progetti specifici, per complessivi 8miliardi e 676,95milioni di euro, di cui risultano accertati 8miliardi e 485,04milioni di euro e impegnati 8miliardi e 505,99milioni di euro. La differenza, pari a 20,95milioni di euro, è imputabile a vari motivi tecnici, come è stato precisato in dettaglio dall'amministrazione al collegio dei revisori. (Segue)