Toscana, in visita delegazione del Servizio sanitario scozzese

Xfi

Firenze, 1 ott. (askanews) - Domani, mercoledì 2, e dopodomani, giovedì 3 ottobre, la Regione Toscana ospiterà, per una visita di scambio, una delegazione del National Health Service scozzese. Questa attività si inserisce nell'ambito delle relazioni e degli scambi attivati dall'Assessorato e dalla Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale con altre realtà e servizi a livello europeo e internazionale.

L'NHS sta operando un lavoro di riprogettazione dei servizi con i professionisti dell'assistenza primaria (medici di base, infermieri, professionisti sanitari alleati, farmacisti di comunità, ecc.). In particolare è interessato a migliorare i propri modelli di équipe multidisciplinari, la comunicazione tra professionisti e il coordinamento dell'assistenza ai pazienti, e anche ad esplorare l'uso di diverse tecnologie che aiuteranno a migliorare la comunicazione tra i diversi professionisti e con il paziente e la pianificazione e il coordinamento dell'assistenza.

In occasione della visita, che è stata organizzata dal Presidio affari europei e internazionali della nostra Direzione, referenti del NHS, manager clinici e ospedalieri si interfacceranno con i responsabili dei settori competenti circa i modelli organizzativi, gli impianti normativi, il funzionamento dei servizi, con particolare riferimento alle ACOT - Agenzie di collegamento ospedale-territorio - e alla sanità digitale.

La delegazione visiterà inoltre le ACOT di Lucca ed Empoli.

Domani mattina la delegazione verrà accolta nella sede della Presidenza, in piazza Duomo, dove funzionari e dirigenti della sanità toscana illustreranno la struttura e l'organizzazione della sanità regionale. Domani pomeriggio è prevista la visita all'ACOT di Lucca, giovedì mattina all'ACOT di Empoli,