ToscanaSostenibile, partito da Pistoia il "SocialChallange"

red/Rus

Roma, 3 ott. (askanews) - E' partito da Pistoia oggi, il "Social Challenge" per #ToscanaSostenibile.

Saranno gli studenti dell'istituto tecnico tecnologico statale Fedi-Fermi a cimentarsi in questo innovativo metodo di partecipazione, ideato per coinvolgere i giovani delle scuole superiori sul tema della sostenibilità. Il "Social Challenge" prevede la realizzazione di un gioco contest in 3 istituti superiori della Toscana (dopo Pistoia seguiranno Firenze e Livorno) che coinvolgerà circa 80 ragazzi per ciascuna delle scuole.

Il contest si svolgerà a squadre e gli studenti verranno sfidati a creare e promuovere contenuti social sul tema ambientale della Toscana sistenibile. Al termine della giornata sarà premiata la squadra che ha prodotto i migliori risultati e sarà lanciata la sfida a distanza. La Social Challenge a squadre proseguirà a a distanza quindi alimentando il potenziale virale con l'obiettivo di raggiungere migliaia di giovani studenti.

Ai ragazzi verranno lanciate sfide settimanali su temi specifici nell'arco di due mesi e, alla fine del periodo, tutti i partecipanti saranno coinvolti in un evento finale per un'ultima sfida comune al termine della quale sarà premiata la squadra migliore del percorso, che si sarà contraddistinta per innovazione dei contenuti proposti, capacità di generare interesse con like e condivisioni e correttezza dei messaggi veicolati.

"La Social Challange rientra nell'ambito delle iniziative promosse nel percorso di elaborazione della Strategia Toscana dello Svilluppo Sostenibile, che ha preso il via lo scorso 8 aprile e che vuole parlare anche ai giovani rendendoli partecipi in prima persona - ha detto l'assessore Federica Fratoni - Sono loro tra gli attori più importanti, per non dire fondamentali, della nostra strategia. Ce lo dice quanto sta avvenendo a livello mondiale con il movimento FridayForFuture. Ma ce lo dicono anche i vari studi compiuti sui giovani che hanno evidenziato come la salvaguardia del patrimonio naturale del pianeta sia uno dei temi che sta loro più a cuore.

La qualità del futuro del pianeta è strettamente legata alla responsabilità di ciascuno di noi, non solo dall'operato dei governi. e la salvaguardia dell'ambiente investe direttamente ogni singolo cittadino. E' alla luce di tutto questo che nella grande partita della costruzione di una strategia per una Toscana sostenibile li chiamiamo in causa e li facciamo esprimere con uno degli strumenti a loro più familiare: i social. Ci aspettiamo che dalla loro voce critica e dal loro entusiasmo, dalla forza e dalla freschezza delle loro idee arrivino contributi importanti per vincere tutti insieme questa sfida".