Toti: da noi mai collegio blindati in regalo come a Mulè

Pol/Tor

Roma, 4 ago. (askanews) - "Nessuno gioca a fare il leader, caro Giorgio Mulè. Il leader lo sceglieranno i militanti del nostro movimento "Cambiamo" appena sarà strutturato. Democraticamente, confrontando le idee, come ho sempre chiesto di fare anche a Forza Italia. La certezza granitica che ho, è che nel nostro movimento non ci sarà nessun Giorgio Mulè: non ci sarà nessuno a cui, senza aver mai provato a cimentarsi con preferenze e scelte dei cittadini, viene regalato un collegio blindato, passando sulla testa di tanti amministratori del territorio che più di lui certamente meritavano". Lo ha dichiarato il governatore della Liguria Giovanni Toti.

"La crisi di identità Mulè - ha aggiunto- l'ha provocata ai tanti simpatizzanti e militanti che, dopo avergli regalato un posto da 12mila euro al mese, l'hanno visto sul territorio sì e no qualche volta, come un turista della politica. Tutto questo, che ha provocato tante fughe dal nostro mondo, vi assicuro, non accadrà più. Saluti dalla Liguria caro Mulè, che qualche volta, raramente, hai attraversato in auto".