Toti denuncia l’ok del Cts alla somministrazione di AstraZeneca agli over 18

·2 minuto per la lettura
Cts
Cts

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha postato su Facebook il verbale con il quale il Cts aveva dato il vialibera alle Regioni per la somministrazione dei vaccini a vettore adenovirale sintetizzati contro il coronavirus da AstraZeneca e Johnson&Johnson.

Open Day AstraZeneca agli over 18, il sì del Cts: Toti pubblica il verbale

Nella giornata di venerdì 11 giugno, il governatore della Liguria Giovanni Toti ha diffuso sui suoi canali social un verbale del Comitato tecnico scientifico (Cts), datato 12 maggio 2021, con il quale si approvava la somministrazione dei vaccini a matrice adenovirale AstraZeneca e Johnson&Johnson ai cittadini italiani di età superiore ai 18 anni.

In netta contraddizione con le disposizioni dell’AIFA che indicavano di riservare simili vaccini in via preferenziale agli over 60, quindi, in data 12 maggio, le Regioni hanno ricevuto il parere positivo del Cts rispetto all’utilizzo dei sieri anti-Covid agli over 18.

Toti, il messaggio sul via libera del Cts agli Open Day AstraZeneca

Il verbale pubblicato sul suo account Facebook dal presidente Toti, è stato corredato da un messaggio che riporta le seguenti osservazioni: “Per tutti coloro che scrivono, raccontano, commentano su radio, tv, giornali, dibattiti politici e che continuano a dire che le Regioni sugli open day di AstraZeneca sono andate per conto loro e in ordine sparso, ecco la lettera inviata il 12 maggio dalla struttura commissariale che dipende da Palazzo Chigi e che riporta in maniera chiara il parere del Comitato Tecnico Scientifico sull’uso del vaccino”.

Il post del governatore della Liguria, poi, prosegue riportando il paragrafo del verbale che si riferisce in modo specifico alla somministrazione dei vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson agli over 18: “Il CTS non rileva motivi ostativi a che vengano organizzate dalle differenti realtà regionali iniziative, quali i vaccination day, mirate a offrire, in seguito ad adesione/richiesta volontaria, i vaccini a vettore adenovirale a tutti i soggetti di età superiore ai 18 anni”.

Il presidente Toti, infine, conclude asserendo: “Ora ci aspettiamo un parere finalmente chiaro, definitivo e inequivocabile”.

Cts AstraZeneca
Cts AstraZeneca

Toti, il messaggio sul via libera del Cts ad AstraZeneca per difendere le Regioni

Il governatore ligure ha scelto di diffondere il messaggio corredato dal verbale del Cts per difendere le scelte attuate dalle Regioni italiane, duramente attaccate dopo le numerose e frequenti polemiche riemerse in seguito al caso ditrombosi manifestato da una 18enne ricoverata presso il Policlinico San Martino di Genova pochi giorni dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca. La giovane è deceduta nella giornata di giovedì 10 giugno, nonostante gli sforzi perpetrati dal personale medico e infermieristico impiegato presso il nosocomio.