Toti: situazione autostrade liguri incompatibile con ripartenza

Fos

Genova, 9 giu. (askanews) - "Ho appena scritto una lettera al ministro De Micheli, in cui sottolineo come la situazione in Liguria, alla prova dei fatti, stia diventando incompatibile con le normali condizioni di vita di una regione che deve ripartire, che lo sta facendo ma che deve essere dotata di una rete infrastrutturale degna del XXI secolo e del pi grande porto del nostro Paese". Lo spiega in una nota il governatore della Liguria, Giovanni Toti, dopo aver incontrato i vertici locali di Aspi a seguito delle lunghe code registrate oggi sulle autostrade A10 e a A26.

" inaccettabile - sottolinea Toti - che la Regione e i Comuni liguri vengano lasciati soli a gestire i disagi quotidiani di coloro che si devono spostare sulle autostrade perch spesso non hanno alternative, affrontando cos una quotidiana odissea. A due anni dal crollo del Morandi la situazione non cambiata di una virgola e ad aggravare il quadro - conclude il governatore ligure - resta il fatto che, dopo mesi di lockdown, non si sia approfittato di questo lungo periodo in cui le autostrade di fatto erano praticamente deserte per intervenire".