Francesco Totti e Ilary Blasi, parla l'investigatore privato: cosa ha detto

Totti-Blasi, parla l'investigatore privato: cosa ha detto (REUTERS/Tony Gentile)
Totti-Blasi, parla l'investigatore privato: cosa ha detto (REUTERS/Tony Gentile)

Francesco Totti pedinato da un investigatore privato? Dopo che sui giornali non si è parlato d'altro che delle cimici e gps che l'ex capitano della Roma avrebbe trovato sotto la sua macchina e che sarebbero state posizionate da un investigatore privato ingaggiato da Ilary Blasi, ecco che proprio il detective indicato come responsabile di queste azioni rilascia una intervista.

LEGGI ANCHE: Ilary Blasi pubblica le corna: così replica a Totti e cita "Belen"

A parlare con l'agenzia di stampa Adnkronos è Ezio Denti, uno dei maggiori rappresentanti dell'agenzia Federpol. L'investigatore privato ha voluto dire la sua sulle dichiarazioni rilasciate da Francesco Totti al Corriere della sera, dove appunto si parlava di cimici e gps. "Faccio fatica a pensare che Francesco Totti possa essersi accorto di un mio collega che piazzava microspie, primo perché sono illegali, secondo perché sarebbe proprio un incapace a farsi scoprire", ha detto Ezio Denti.

LEGGI ANCHE: Ilary Blasi, smentita dei legali: "Non esistono suoi messaggi hot"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Totti e Ilary, da che parte si schiera il web dopo l'ultima intervista del capitano?

Il detective ha poi preso le distanze dalle voci che lo vorrebbero responsabile di avere piazzato le cimici sotto la macchina di Francesco Totti: "Anche se fossi io l'investigatore incaricato da Ilary Blasi, non posso rivelare nulla dei miei clienti, per una questione di segreto professionale", ha detto.

Quindi, Ezio Denti ha spiegato che "le microspie sono illegali. Il localizzatore, al contrario, può essere utilizzato come ausilio ai fini investigativi esclusivamente, come prevede la legge, da un professionista incaricato con mandato". Inoltre, ha aggiunto: "L'investigatore può localizzare i veicoli, iniziare una attività di accertamento anche sulla presunta amante del soggetto che si sta controllando, ed è il caso dei colleghi appostati sotto casa dell'altra donna. E' previsto, la legge lo prevede. Le cimici no, quelle non sono mai autorizzate".

LEGGI ANCHE: Ilary Blasi, il suo ex: "Si è messa con Totti per sistemarsi e poi l'ha lasciato"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Ilary Blasi risponde a Totti con le fettuccine della nonna