Totti e la Roma: "Non ci sarà nessun ruolo, il telefono è spento"

·1 minuto per la lettura

"Un mio ruolo nella Roma? Io non ho parlato con nessuno e non ci sarà nessun ruolo". Francesco Totti e la Roma sembrano destinati a rimanere lontani. L'ex capitano giallorosso, che ha lasciato la società durante la gestione Pallotta, non ha avuto contatti con i nuovi proprietari del club, i Friedkin. "Spero in una telefonata? No, il telefono è spento", ha aggiunto ironico Totti, ambassador di Milano-Cortina 2026 al Salone d'Onore del Coni sulla Roma di Mourinho.

La sponda giallorossa della capitale, intanto, si prepara ad accogliere José Mourinho. "Quando arriverà dirà quello che pensa. Abbiamo preso l'allenatore più forte al mondo. Sarebbe stato bello essere allenato da Mou? Quando ero giovane sì...".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli