Toyota Corolla 2020: escursioni di famiglia con Trek, altezza migliorata

Toyota Corolla 2020 sw

Toyota Corolla da il meglio di sè in ottica 2020. Non solo ha la sua versione in berlina, per gli avventurieri da città, ma anche e soprattutto la sw attira l’attenzione. La casa giapponese ha infatti capito appieno le esigenze e le richieste del mercato, creando ad hoc quella perfetta via di mezzo fra crossover e station wagon di cui non si potrà fare a meno. La sw di cui parliamo ha anche un nome nuovo: Trek. Per le escursioni (se l’inglese non ci viene in aiuto, per capire il motivo del nome basti pensare al trekking), quest’auto è perfetta, per le avventure che avete in mente da compiere ed è anche comodissima.

Toyota Corolla 2020 sw: altezza

Ciò che contraddistingue la sw nuova è la sua altezza da terra. Questa caratteristica è infatti superiore alle altre concorrenti di categoria e questo rende Trek unica e speciale. Una bella gigante che non rinuncia al comfort in nome dell’avventura.

toyota corolla sw 2020 dimensioni

Per quanto riguarda la carrozzeria, andiamo incontro ad un piccolo limite. Infatti è disponibile un’unica carrozzeria del modello giapponese ed ora è previsto che sia così: la Touring Sports.

Dimensioni e dotazioni a LED

L’altezza da terra garantita è superiore di ben 20 mm rispetto al modello precedente. Sono in dotazione anche dei tratti specifici delle sw come la griglia anteriore che è a nido d’ape o il rivestimento della parte inferiore che è in plastica, ideale per proteggere l’auto in caso di escursioni in mezzo al fango o altri imprevisti. I cerchi sono in lega ed hanno la misura di 17 pollici.

Sempre riprendendo il vero fine di quest’auto che è andare in cerca di avventura, i fari LED sono antinebbia ed i vetri posteriori sono oscurati. Inoltre, è presente un badge “Trek” sul portellone anteriore.

Toyota Corolla 2020 sw: interni

Stavamo dicendo in apertura che Trek non rinuncia al comfort in nome dell’avventura. Ebbene, ora che siamo passati all’interno potremmo osare dire che lo abbraccia. Gli interni sono stati rivisti e migliorati. I rivestimenti all’interno dell’abitacolo sfruttano una tendenza del momento del mondo automotive, il bicolore. Le finiture sono vintage e avventurose al contempo poichè adottano il legno e il logo “Trek” capeggia sulle soglie battitacco.

interni toyota corolla 2020 sw

Infotainment e tecnologia attiva

I display presenti sono due TFT di 7 pollici, uno dell’infotainment e uno del quadro strumenti. La dotazione è ricca e generosa: il Toyota Safety Sense di ultima generazione è davvero chic e utile. Include gli abbaglianti automatici intelligenti, il riconoscimento della segnaletica e anche la frenata di emergenza nel caso sfrecciasse in mezzo alla strada un ciclista o un pedone che sono riconosciuti dal sensore. C’è anche il Cruise Control adattivo e il sistema di mantenimento della corsia di marcia.

Motore: non solo hybrid

Sebbene ci sono milioni di motivi per passare all’ibrido, Toyota offre la possibilità di scegliere quale alimentazione sia adatta a voi. La casa giapponese ne offre ben tre di varianti. Debutta con un turbo 1.2, poi arriverà il 1.8 ed il terzo sarà un ibrido che pone le basi sul 2.0 di benzina. Per sapere le info tecniche, aspetteremo, Toyota non ha ancora rilasciato nulla.

toyota corolla station wagon

Trek Segafredo: auto e ciclismo

La nuova Corolla Trek ha debuttato in pubblico durante “La Vuelta”, un evento spagnolo famoso e molto importante che ha avuto luogo fra il 24 agosto ed il 15 settembre scorso. Questa prima uscita pubblica non è casuale, visti gli accordi fra Toyota e Trek Bycicle. Sono stati realizzati 16 esemplari rigorosamente con propulsione ibrida per supportare il team Trek-Segafredo World Tour durante l’arco di tutte le competizioni europee su strada.