Toyota: sarà del 40% taglio produzione a settembre

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 ago. (askanews) - La carenza di chip continua a intaccare il settore automobilistico. La Toyota Motor ha annunciato oggi che ridurrà la sua produzione del 40 per cento nel mese di settembre, proprio a causa degli effetti della crisi globale dei chip sulla sua catena di fornitura.

Toyota puntava a costruire 900mila vetture nel mese di settembre, ma dovrà fermarsi a 540mila. Tutte e 14 le fabbriche in Giappone del gigante automobilistico ridurranno la loro produzione.

Secondo quanto spiegato dalla compagnia, la nuova ondata di contagi da Covid-19 in Asia sudorientale - in particolare in Vietnam e Malaysia - ha reso più complicato per la casa automobilistica l'approvvigionamento di sufficienti componenti semiconduttori per la produzione delle vetture.

Alla notizia, le azioni di Toyota sono calate a Tokyo del 4,4 per cento.

Già nei mesi scorsi la Toyota era stata costretta a fermare alcune linee di assemblaggio a causa della difficoltà di procurarsi chip.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli