Toyota spenderà 13,5 mld $ entro 2030 per sviluppo batterie veicoli elettrici

·2 minuto per la lettura
Un uomo davanti al logo Toyota al Salone dell'Automobile a Tokyo

di Tim Kelly

TOKYO (Reuters) - Toyota prevede di spendere oltre 13,5 miliardi di euro entro il 2030 per sviluppare batterie e sistemi d'alimentazione per batterie - tentando di diventare leader nell'importante segmento della tecnologia automobilistica nel prossimo decennio.

Il primo produttore automobilistico in termini di volume, pioniere di veicoli ibridi grazie al popolare modello Prius, si sta muovendo rapidamente per presentare il prossimo anno la prima line-up interamente elettrica del gruppo.

Considerata un leader nello sviluppo di batterie per veicoli elettrici, Toyota ha detto di puntare a ridurre del 30% o oltre i costi delle batterie, studiando i materiali usati e la struttura delle celle.

"Dopodiché, per i veicoli, intendiamo migliorare del 30% il consumo energetico, un indicatore della quantità di elettricità usata ogni chilometro, a partire dalla Toyota bZ4X", ha detto il Chief technology officer Masahiko Maeda durante un briefing, in riferimento a un futuro modello di Suv compatto.

La società è anche un pioniere nella produzione di massa di accumulatori allo stato solido - un tipo di batterie potenzialmente rivoluzionarie per il settore auto poiché ad alta densità energetica, in grado di ricaricarsi più rapidamente e che tendono a prendere meno fuoco. Se sviluppate efficacemente, potrebbero sostituire le batterie agli ioni di litio liquido.

Pur avendo riscontrato difficoltà nella breve durata delle celle, Maeda ha detto che il target di Toyota di iniziare a produrre accumulatori allo stato solido entro la metà dell'attuale decennio non è cambiato.

"Stiamo ancora cercando i migliori materiali da usare", ha aggiunto.

Gli sforzi per produrre in massa accumulatori allo stato solido hanno subito diverse battute d'arresto, dato il loro costo di produzione e poiché tendono a spezzarsi quando espanse e contratte durante l'uso.

Toyota ha aggiunto che prevede di usare accumulatori allo stato solido anche in veicoli ibridi come nel modello Prius.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli