Tpl agevolato per studenti Università Firenze, prorogato accordo -3-

red/Rus

Roma, 8 ago. (askanews) - L'ARDSU, da parte sua, provvederà a individuare insieme alla Regione le coperture economiche per gli studenti beneficiari di borsa di studio e alloggio ed anche, per una parte del costo, per i non borsisti con livelli di reddito inferiori alle soglie ISEE previste per l'accesso ai benefici DSU e che rientrano nei parametri di esenzione per le Tasse Universitarie. All'Università degli Studi di Firenze spetterà il compito di personalizzare e rilasciare le carte regionali degli studenti iscritti ai propri corsi di laurea da utilizzare quale titolo di viaggio e, in collaborazione con ARDSU, quello di sostituire le card in caso di furto smarrimento o deterioramento e segnalare al soggetto gestore del servizio di Tpl quelle scadute da disattivare. Inoltre l'accordo impegna l'Università di Firenze a verificare, con il supporto del Comune di Firenze, la possibilità di concordare con gli operatori che gestiscono il servizio di Bike Sharing in area fiorentina condizioni di accesso vantaggiose al servizio da parte degli studenti universitari. Il Comune di Firenze potrà infine valutare eventuali modifiche alla rete urbana, in accordo con la Regione Toscana e su segnalazione dell'Università e ARDSU, per consentire agli studenti la migliore accessibilità alle sedi universitarie ed alle residenze e mense del DSU.