Tpl, Ceccardi: toscani condanneranno politica di Rossi e Pd

Xfi

Firenze, 17 giu. (askanews) - "Mentre la giustizia fa il suo corso, Rossi e il Pd non possono sottrarsi dalla condanna sul piano politico, da parte dei cittadini toscani, per questo ennesimo fallimento". Lo afferma, in un post su Facebook, l'europarlamentare della Lega, Susanna Ceccardi.

"Gi da quattro anni -premtte Ceccardi- la Lega ha espresso pubblicamente le proprie perplessit sulla gara regionale per il tpl: oltre a quanto sar appurato nelle sedi opportune, c' senza dubbio una responsabilit politica per una maxi gara sproporzionata per bacino di utenza e ampiezza del territorio coinvolto. Un servizio essenziale e strategico per lo sviluppo della Toscana messo in mani francesi, con una gara con lotto unico regionale che ha spazzato anche le poche buone gestioni tpl locali. Una lunga transizione che ha prodotto incertezze, aumento delle tariffe e mancati investimenti, con un costante deterioramento della qualit del servizio ai cittadini, specialmente in periferia".

"Il risultato rischia di essere il caos totale del tpl quando a luglio subentreranno i francesi. Tutto questo grazie all'incapacit dell'attuale giunta regionale, sulla quale pesano ora accuse molto gravi che si sommano a ombre sul ruolo di persone vicine all'amministrazione", conclude Ceccardi.