Tpl Lombardia, Pd Milano: Fontana metta da parte propaganda

Mda

Milano, 7 feb. (askanews) - "La prepotenza di Lega e Regione Lombardia contrasta la Costituzione. La decisione della maggioranza regionale di abbassare in maniera del tutto arbitraria le quote di Milano all'interno dell'Agenzia del Trasporto pubblico locale è a tutti gli effetti un'invasione di un ambito di competenza di Comuni e Città Metropolitana, motivo per cui per il Governo ha annunciato di impugnarla. La Lega insomma, ancora una volta, mostra il volto dell'arroganza, arrivando perfino ad utilizzare le istituzioni per una battaglia tutta elettorale contro il comune di Milano e l'amministrazione di centrosinistra, in cui chi perde davvero sono i cittadini. Ci auguriamo che adesso il presidente Fontana metta da parte gli obiettivi propagandistici, per intraprendere la scelta di un confronto nell'interesse esclusivo del trasporto pubblico locale e dei pendolari, fino ad ora calpestato". Così in una nota la segretaria metropolitana del PD, Silvia Roggiani.