Tpl Toscana, Meucci e Saccardi: accuse strumentali a Rossi

Xfi

Firenze , 17 giu. (askanews) - "Piena solidarietà al Presidente Rossi per le accuse strumentali e denigratorie rivoltegli in merito alla vicenda della gara del trasporto pubblico". È il messaggio che la consigliera regionale Titta Meucci e l'assessore Stefania Saccardi, Italia Viva, rivolgono al presidente Enrico Rossi per l'avviso di garanzia relativo alla gara del Tpl. "Piena fiducia - aggiungono Meucci e Saccardi - nelle parole del Presidente e nelle sue dichiarazioni nelle quali manifesta la propria estraneità ai fatti. Ancor più grave ci sembra la strumentalità della vicenda. Non accettare un esito legale di una gara pubblica, confermato dalla massima autorità amministrativa, bloccando così la partenza di un servizio pubblico, ci lascia sconcertati. A Rossi, e a tutta la commissione e ai dirigenti regionali coinvolti in questa triste vicenda, va tutto il nostro sostegno".