Tra Bergamo e Brescia 4 casi meningite, ampliato piano vaccinazioni

Red/Gtu

Roma, 3 gen. (askanews) - Una donna di 48 anni, residente a Predore, è morta questa mattina all'ospedale di Brescia a seguito di una infezione da Meningococco C. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, hanno espresso il loro cordoglio per la donna deceduta. Si tratta del qua caso, e del secondo decesso, in una fascia territoriale ristretta sul confine fra le province di Bergamo e Brescia.

"Stiamo affrontando una situazione straordinaria - spiega Gallera - in stretto raccordo con l'istituto Superiore di Sanità. L'Azienda per la tutela della salute di Bergamo ha già avviato la profilassi antibiotica precauzionale per tutti i familiari e le persone che sono state a contatto con la donna deceduta oggi, ricostruendone ogni spostamento degli ultimi giorni".(Segue)