## Tra frustate e intolleranza, l'Indonesia è sempre meno laica -3-

Mos

Roma, 20 set. (askanews) - Il codice di 628 articoli dovrebbe diventare legge già la prossima settimana, il 24 settembre. Le organizzazioni non governative hanno fatto appello a Joko Widodo affinché lasci perdere, ma il codice è atteso da molti anni e, con un certo orgoglio, il ministro della Giustizia e dei Diritti umani Yasonna Laoly, ha detto alla CNN che è destinato a rimpiazzare il vecchio codice penale di un secolo fa, elaborato dall'amministrazione coloniale olandese. "Vorremmo cambiare, realizzando un nuovo codice penale più focalizzato sulla prospettiva indonesiana. La ragione è che ci sono alcune leggi nel codice penale che non sono più adatte all'Indonesia di oggi", ha spiegato all'emittente Usa.

E l'Indonesia oggi è più bigotta, più intollerante di quella di un tempo, a giudicare da come gli spazi di laicità sono stati erosi, addirittura cancellati. HRW paventa un prossimo secolo "disastroso per le minoranze" in Indonesia. Un paese in cui basterà la denuncia di un vicino per mandare in galera per un anno persone colpevoli di aver avuto un rapporto extramatrimoniale. In cui le coppie non sposate che convivono potranno essere condannate a sei mesi di prigione. In cui solo il medico potrà decidere se, per motivi terapeutici, una donna potrà avere un aborto e non potrà scegliere la donna per se stessa. In cui le coppie gay potranno essere condannate per "atti osceni" con pene fine a sei mesi. (Segue)