Tra le città più sporche del mondo c'è anche Roma

·1 minuto per la lettura

C'è anche Roma tra le città più sporche del mondo. A stilare la classifica è la rivista di viaggio Time Out, che annualmente realizza un sondaggio chiedendo ai suoi lettori di rispondere ad alcune domande sulla propria città. Quest’anno sono state coinvolte oltre 27mila persone. Oltre a Roma, sono state votate come città più sporche al mondo anche New York e Bankok

A proposito di New York, in un articolo di commento su Time Out, Will Gleason spiega che la Grande Mela “ha ottenuto voti alti in numerosi campi, classificandosi nella top 5 delle città, oltre a essere dichiarata la città più entusiasmante del mondo. Ma ha raggiunto un assai più negativo traguardo. È infatti attualmente ritenuta una delle città più sudicie del mondo”. 

VIDEO - La mostra della spazzatura di San Pietroburgo

Il 55% degli intervistati l’ha definita “dirty” (sporca). Ma peggio di New York, dice il giornalista, solo Roma e Bangkok. Tra i tanti temi proposti agli intervistati, tra cui ristoranti e vita notturna, la rivista si è focalizzata su spazi verdi e sostenibilità. Ma la capitale italiana, purtroppo, è in questo momento in piena emergenza rifiuti.

La capitale più pulita? Il verdetto è stato unanime: San Francisco. La città ha vinto grazie alle sue vaste distese di parchi, il meteo che consente di stare all'aperto tutto l'anno e un'amministrazione molto interessata alla sostenibilità.

VIDEO - Spiaggia ricoperta da 1 tonnellata di spazzatura: ecco come è ora

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli