Tra Verona e Sampdoria finisce 1-1, Caprari e Caputo in gol

·1 minuto per la lettura
Francesco Scaccianoce / NurPhoto / Afp

AGI - Hellas Verona e Sampdoria impattano nell'anticipo serale del sabato, chiudendo sull'1-1 la gara del Bentegodi.

Ai blucerchiati non basta il gol di Caputo dopo aver sbagliato un rigore, pareggiato nel finale dall'acuto di Caprari, al suo undicesimo centro in campionato.

La squadra di Giampaolo torna a smuovere la classifica dopo tre ko di fila, portandosi momentaneamente a +8 sulla zona retrocessione, mentre la formazione di Tudor sale a 49 punti.

Le prime due potenziali occasioni le creano i padroni di casa, prima con Faraoni che colpisce male d'esterno sul cross perfetto di Lazovic, poi con Barak che svetta di testa, sempre su traversone del serbo, trovando la deviazione provvidenziale di Thorsby.

Non succede praticamente nulla per quasi tutto il resto del primo, ma a ridosso dell'intervallo arriva l'episodio che sblocca il match: Caputo va giù in area a contatto con Gunter, l'arbitro fischia il penalty e lo stesso Caputo, dopo essersi fatto ipnotizzare da Montipo', ribadisce in rete l'1-0 doriano.

Nella ripresa il Verona alza vertiginosamente i ritmi alla ricerca del pareggio e al 78' lo trova con Caprari, che semina il panico in area ospite e, dopo aver superato Audero, deposita in rete a porta semi vuota.

Nel finale succede poco altro e al triplice fischio resiste l'1-1.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli