Trading sulle criptovalute: da oggi si fa analizzando il sentiment degli investitori

webinfo@adnkronos.com

Milano, 13/11/2019 - Quando si pratica trading sulle criptovalute, è essenziale utilizzare indici che permettono di quantificare il valore effettivo dell’asset nel corso del tempo: a differenza degli altri titoli che normalmente vengono scambiati sui diversi portafogli esistenti, in questo caso un fattore determinante è rappresentato dal sentiment degli investitori. Ecco in che modo le opinioni degli utenti possono influenzare il cryptotrading e su quali piattaforme poterne usufruire per migliorare le proprie performance di investimento. 

Cryptotrading: perché analizzare il sentiment degli investitori? 

Le criptovalute sono monete alternative a quelle tradizionali, oggetto di scambi sul mercato valutario al pari di numerosi altri asset più usuali. Infatti, sulle diverse piattaforme esistenti per il trading online, è possibile negoziare queste valute e, al pari di quanto avviene nel trading di Forex, approfittare delle oscillazioni di prezzo cui esse sono soggette. 

Tuttavia, esiste una profonda differenza del cryptotrading rispetto alla negoziazione di titoli tradizionali, come le azioni o le obbligazioni: le criptovalute, infatti, non generano entrate (sotto forma di dividendi azionari) e non rappresentano frazioni di unitarie operazioni di prestito (dunque, non generano debiti al pari delle obbligazioni). Questi parametri, infatti, non rientrano tra i fondamentali delle criptovalute, essendo questa tipologia di asset ancora in fase di sviluppo. 

È questo il motivo per cui, al fine di prevedere le movimentazioni che possono interessare il prezzo di scambio delle criptovalute, è importante avere a disposizione un quadro chiaro delle percezioni, positive o negative, che gli investitori posseggono in relazione ad un certo asset. Si tratta, in altri termini, del sentiment degli investitori rispetto alle criptovalute. 

Riuscire a canalizzare le diverse informazioni degli investitori circa l’andamento delle criptovalute, significherebbe avere a disposizione un formidabile alleato per riuscire a determinare strategie di investimento sentiment-based. Questo tipo di pianificazione del proprio atteggiamento sul mercato è tutt’altro che assurda: in finanza, l’economia comportamentale (che studia le diverse implicazioni psicologiche derivanti dall’andamento dei prezzi dei vari titoli, siano essi beni, azioni, obbligazioni e così via) è sempre più considerata un indice da utilizzare per poter formulare ipotesi predittive sugli andamenti futuri di un certo comparto. 

Sotto questo profilo, i canali attraverso i quali possono essere scambiate informazioni, impressioni e pareri, sono i più disparati: si va dai social network, come Twitter, ai canali di chat e social messi a disposizione da alcune piattaforme di investimento, come eToro. 

Come usare il sentiment nel trading di criptovalute? 

Fino a poco tempo fa, risultava particolarmente complesso riuscire ad analizzare, archiviare, confrontare e considerare attendibili i diversi dati provenienti dalle opinioni degli utenti di una certa piattaforma social. 

In altri termini, il sentiment degli investitori, pur essendo utilissimo, è stato considerato difficile da sviscerare. L’operazione, infatti, richiede la capacità di aggregare big data provenienti da migliaia, se non milioni, di utenti, oltre che di analizzarli con algoritmi in grado di fornire analisi corrette e attendibili, su cui fondare una concreta strategia di investimento. 

Ora non più: la piattaforma eToro, infatti, ha sviluppato – in collaborazione con la società The TIE – un algoritmo in grado di analizzare il sentiment degli investitori, così da utilizzarlo per delineare il proprio piano finanziario. Di seguito, vedremo in dettaglio di che si tratta e come funziona il trading di criptovalute basato sull’analisi del sentiment degli investitori. 

eToro: piattaforma per il cryptotrading con il sentiment 

Si chiama CopyPortfolio TheTIE-LongOnly e, dalle premesse, sembra uno strumento in grado di rivoluzionare completamente il modo in cui si fa il trading sulle criptovalute, grazie alla sua capacità di captare e monitorare il Crypto Twitter Sentiment. 

Questo è il nuovo tool messo a disposizione dalla piattaforma eToro per gli investitori del mercato delle criptovalute: lo scopo è quello di offrire uno strumento in grado di facilitare le previsioni rispetto a valori caratterizzati da una volatilità e velocità di reazione alle oscillazioni del prezzo di molto superiori a quelli tradizionali. 

Grazie alla collaborazione con The TIE, gli utenti eToro hanno la possibilità di utilizzare i frutti delle analisi compiute da uno speciale algoritmo, che consente di tenere in considerazione e ponderare il sentiment rispetto al cryptotrading. Già in passato la piattaforma aveva raccolto numerose recensioni eToro sull’efficienza delle informazioni relative alle criptovalute. In particolare, la fonte dei dati concernenti il sentimento sociale degli investitori è, come suggerito dal nome dello strumento, Twitter. 

La realizzazione del tool è avvenuta grazie agli sforzi compiuti da The TIE, società specializzata nelle analisi dei dati concernenti le criptovalute e con all’attivo numerose collaborazioni con alcuni dei principali hedge-funds quantitativi e crypto-funds mondiali. Per quanto riguarda la raccolta effettiva dei dati, invece, questa si deve a Social Markets Analytics, società che ha investito nella creazione del progetto The TIE e a sua volta specializzata nel fornire i dati che quantificano il sentiment raccolto dalle principali aziende finanziarie globali. 

Quali vantaggi per gli investitori? 

Gli esperti hanno messo a punto una tecnologia innovativa, che permette di analizzare le conversazioni sul noto social network, estrapolandole dal contesto, analizzandole e fornendo uno strumento di informazione per gli utenti eToro che, in questo modo, possono approfittare di un feedback costantemente aggiornato sul sentiment delle criptovalute. 

Peraltro, eToro ha già annunciato che nel prossimo anno è previsto il lancio di due ulteriori tool destinati al CopyPortfolio e all’analisi del sentiment, sempre realizzati in collaborazione con The TIE: uno Long-Short e uno Market-Neutral. 

Al momento, tuttavia, sono già noti i vantaggi che derivano per gli investitori dall’impiego del sentiment nel cryptotrading. I piccoli investitori, infatti, nel mercato tradizionale non riescono a competere con i grandi attori, in grado di disporre di servizi di analisi avanzati e software con alte prestazioni. Grazie al nuovo strumento di analisi di eToro, invece, gli investitori al dettaglio hanno finalmente a disposizione un tool che li equipara a quelli più affermati. 

Ciò si traduce, in termini pratici, in una rendita potenzialmente più elevata per tutti gli utenti della piattaforma. Secondo quanto dichiarato da eToro, infatti, il software di analisi del sentiment ha generato, dal 2017 ad oggi, un ritorno al netto delle commissioni pari al 281% (circa il 123% su base annua), un rendimento circa sette volte maggiore di quello generato dal solo Bitcoin, arrestatosi al 41%. 

Come funziona l'algoritmo del sentiment per trading su criptovalute? 

Ma qual è la tecnica alla base del tool eToro che analizza il sentiment degli investitori per il trading sulle criptovalute? Si tratta di un algoritmo che possiede un modello di apprendimento molto avanzato, capace di "leggere" circa 850 milioni di tweet al giorno, provenienti da diversi Paesi nel mondo. Ciò permette alla macchina di quantificare le percentuali e le caratteristiche dei feedback generati quotidianamente dagli utenti rispetto a singole criptovalute o all’intero mercato nel complesso. 

Tale lettura, poi, viene sottoposta ad analisi accurata, che permette di filtrare i contenuti neutri o non attendibili, così da restituire un risultato quanto più possibilmente utile e verosimile. Infine, l’intero algoritmo è sottoposto ad una rivalutazione periodica mensile, così da permettere ai tecnici di verificarne funzionalità e pertinenza alle informazioni registrate. 

Il risultato che si ottiene è sorprendente: grazie ai dati ottenuti, la piattaforma eToro è in grado di mettere a disposizione delle informazioni dettagliate e aggiornate su ogni singolo asset e cryptocurrency. Accedendo a tali informazioni elaborate dall’intelligenza artificiale, gli utenti possono formulare autonome strategie di investimento con un’aderenza alla realtà di mercato finora sconosciuta. 

Peraltro, eToro si caratterizza per l’anima sociale e di condivisione. Cumulando i vantaggi del tool di analisi del sentiment nel trading su criptovalute alle caratteristiche del Copy Trading (una sorta di marchio di fabbrica di questa piattaforma), gli utenti eToro hanno la possibilità di accedere ai consigli e alle strategie seguite dai cripto-traders più abili, in modo da avere maggiori chance di progressione e di crescita personale. 

Per provare il nuovo CopyPortfolio TheTie-Long Only su eToro non è necessario cominciare ad investire da subito. Il famoso broker di social trading, infatti, mette a disposizione un’anteprima del tool anche per gli utenti che utilizzano il conto demo. Si tratta di un conto simulato, su cui sono caricati 100.000€ virtuali che potranno essere utilizzati per fare pratica e raffinare le strategie di investimento da utilizzare poi sul mercato reale. 

Per informazioni: 

Emanuele Perini è un imprenditore del digital marketing che in pochi anni ha curato collaborazioni con Wired, NH, Gruppo E, Sogek e molti altri. Il focus della sua formazione è strutturare le informazioni e le strategie di business dei futuri imprenditori italiani, con l’unico scopo di accrescere il loro digital business. 

Sito: https://www.emanueleperini.com/ 

e-mail: info@emanueleperini.com 

Facebook: https://www.facebook.com/emanuele.perini.3 

Instagram: @emanueleperini